26 ottobre 2016

Gita a Mantova 22 ottobre 2016

Vuoi per l'età. ..vuoi per gli impegni personali quest'anno non ci siamo allontanate molto da Verona ma la nostra gita siamo riuscite a combinarla lo stesso.





Tranquille, tranquille abbiamo girovagato per Mantova con la nostra  guida Marisa residente nei paraggi. Mangiato bene in un ristorantino molto carino La Fragoletta. Rilassate con il giro sul battello lungo le rive del Mincio. E tutto questo contornato da risate, confidenze, qualche piccolo pettegolezzo.. ...abbiamo buttato per un giorno alle spalle la nostra quotidianità, consapevoli che la diversità di ognuna è la forza del nostro gruppo che cementa la voglia di stare insieme.
Quest'anno mancheranno purtroppo i versi della Margy assente ma aspetto qualche bel commento specialmente dalle new entry...


12 aprile 2015

Gita a Lecco 11-12 APRILE 2015

Ed anche quest'anno ci siamo riuscite...
Con l'ottima organizzazione di Marta e Monica abbiamo trascorso 2 splendidi giorni a Lecco sul lago di Como o di Lecco (non mi è ancora chiara la distinzione). Il tempo clemente, l'hotel accogliente, la bellezza dei posti, la voglia di stare insieme hanno contribuito a rendere veramente incantevoli queste 2 giornate.
Abbiamo visitato la casa del Manzoni, intravisto anche il Carnevale, visitato villa Carlotta immersa in meravigliosi giardini fioriti, girovagato per Bellagio a piedi ed anche con il trenino "Trombetta".
E tutto questo ridendo, scherzando, raccontandoci delle nostre vite lasciandoci alle spalle problemi e angosce quotidiane. Insomma veramente una bella "vacanzina".
E logicamente potevano mancare i versi della Margy.............

Subito alla partenza dopo aver creato dell'inutile movimento,
abbiamo sbagliato e subito cambiato scompartimento.( carrozza 5…..no carrozza 6)

Presa posizione le nove intrepide gitanti senza mai chiudere il becco  sono arrivate a Lecco, dove la pace del lago ed i loro piedi freschi hanno accompagnato i loro passi lesti.(?!)

Nei luoghi maestosi dei Promessi Sposi ci aspettavano grandi emozioni
 scritte dal nostro caro Alessandro  Manzoni.
A detta del custode della di lui villa, il poeta era di corto braccino 
e l’affitto della casa lo pretendeva pagato con oro argento e vino. 
La sua vena poetica e l'uso di quest'ultimo a cena ed a pranzo
han  fatto scaturire, per la gioia di tutti gli studenti…. il bel romanzo.

Grasse risate gelati caffè e chiacchierate in queste giornate ci hanno accompagnate,
in lungo ed in largo sul lungo lago  e per la città camminato abbiamo senza pietà.

Ma è alla domenica mattina che ci aspetta la  gran botta
 col traghetto, nella tranquillità del lago… partiamo per villa Carlotta.
Stupite e senza parole illuminate dalla luce del sole 
entriamo in un mondo d'altri tempi fra frutteti ed aiuole. 
Entriamo nelle stanze dove Carlotta delle belle storie ha vissuto,
 con giardini meravigliosi e fiori odorosi, 
che avranno  fatto anche  da cornice a grandiosi momenti amorosi.
La fantasia non ci manca, la voglia di ridere nemmeno ed ecco
nascono storie clandestine trascorse ieri,
 fra Carlotta, servette ed aitanti giardinieri. 
L’immaginazione galoppa ed ecco che nel parco si intravedono 
 vestiti vaporosi sostenuti da cerchi perfetti,
 mutandoni con i merletti, parrucche e rossetti 
e si intrecciano grandi  incontri amorosi di quelle belle donne alla faccia dei loro sposi!!!
Di corsa fanno ritorno poi  alla gran villa eeeee, 
 un pochino sfatte ma molto "soddisfatte" attendono il nuovo giorno per altre misfatte.
(inciampano cadano il cerchio si alza eeeeee op!)

Non ci siamo fatte mancare nulla, a Bellaggio con il trenino "Trombetta"
che  su per le colline e   fra le ville, zampetta, trascorriamo  un’altra allegra mezzoretta.

Ormai il ritorno si avvicina, come nell’andata anche per il ritorno da Lecco
non abbiamo chiuso il becco, abbiamo scritto queste poche righe e
felici e contente abbiam già pensato  alla prossima gita in maniera insistente 
a cui tutte vogliamo dire già oggi  "presente".

Ps. Ad un cenno della Monica, ormai prossime  alla stazione, tutta la carrozza inizia per scendere     
     la preparazione ed allora ci è venuto da pensare che quelle della V B qualcosa riescono ancora 
    a far alzare!!!!!!!!!!

16 giugno 2014

Gita a Bologna 14 - 15 giugno 2014



Quest'anno la nostra meta è stata  Bologna
Gita un po' sofferta sia per il tempo un po' inclemente sia per il nostro umore un po' altelenante.



18 novembre 2013

Gita sul lago di Garda 16 novembre 2013

Abbiamo deciso di concederci una piccola gita sul Lago di Garda.
Una piccola parentesi dai nostri ritmi quotidiani.
E' stata rilassante, speciale come non mai ne avevamo proprio bisogno.
Traghetto da Torri del Benaco e chiacchiere, arrivo a Maderno confidenze, passeggiate per questo incantevole paesino ed altre chiacchiere.
Ristorantino caratteristico e risate insomma non ci siamo fatte mancare proprio niente.
Anche il tempo è stato clemente con noi regalandoci una bellissima giornata di sole con un fantastico tramonto.




13 maggio 2013

Gita Delta del Po 11-12 maggio 2013



A questa gita non ho partecipato purtroppo ma mi hanno riferito che è andata bene come le precedenti ed dalle foto direi che hanno anche mangiato bene....





                                            biciclettata












5 febbraio 2013

Gita a Bolzano Sabato 02 febbraio 2013

Mini Gita a Bolzano
Partenza da  Verona Porta Nuova ore 07.48 arrivo a Bolzano ore 09,30
Ed anche questa volta siamo riuscite a divertici.
Non abbiamo avuto nessun problema con il tempo dopo che la Laura ha comprato l'ombrellino scaramantico.
Tour touristico nei posti più caratteristici (Piazza Walther, Duomo, Chiesa Francescana, Chiesa S.Croce, mercatini).
Pranzo a base di canederli e birra in un locale tipico.
Nel pomeriggio tappa obbligata nella pasticceria Monica dopo aver lasciato fuori il colesterolo ed i tricliceridi.
Shopping contenuto per via della crisi...
Ritorno caldo....
Tutto questo raccontandoci di tutto e di più....
Ci è servita da ricarica.... e quindi considerando che alla nostra età di ricariche ne abbiamo bisogno sempre più spesso......dobbiamo necessariamente organizzarne un'altra al più presto...

4 febbraio 2013

Le nostre ricette

CANEDERLI

450 gr di mollica di pane raffermo tagliata a dadini
1/2 lt latte tiepido
150 gr pancetta affumicata (non quella tesa)
75 gr di salame tipo nostrano
2 uova intere
70/80 g farina
prezzemolo e sale

Tenere i dadini di pane per un'ora e mezza nel latte, ogni tanto consiglio di mescolarli e schiacciarli con un cucchiaio di legno.
Sarà un impasto asciutto.
Dopo il tempo indicato unite al pane la pancetta e il salame tagliati a striscioline che avrete fatto imbiondire nell'olio, le uova, il prezzemolo, la farina e un pizzico di sale.
Consiglio di usare le mani per ammalgamare meglio l'impasto.
Fate delle palle della dimensione desiderata, se inumidite leggermente la mani l'operazione sarà più facile.
Cuoce nel brodo o in acqua per 5 minuti.
per noi 3 di solito faccio metà dosi e mangiamo 2-3 volte si possono conservare anche in frigo

Laura